La C.R.I. MEDIO VERBANO promuove le norme anti-COVID a Laveno

Il comune di Laveno Mombello si affida ai volontari della CROCE ROSSA DEL MEDIO VERBANO per la sensibilizzazione cittadina delle norme anti-COVID.

 

Il sindaco del comune di Laveno Mombello, Luca Santagostino, in collaborazione con la Protezione Cvile di Laveno Mombello, ha chiesto l’intervento del nostro Comitato per sviluppare un progetto di sensibilizzazione cittadina alle norme anti-COVID. L’intento è stato quello di rendere consapevole la popolazione del territorio circa l’importanza del rispetto dei comportamenti da adottare in modo da prevenire la diffusione del virus, contenendo così l’alto numero di contagi che la nostra zona si è trovata ad affrontare in questa seconda ondata.

Da sinistra a destra le volontarie: Alessandra de Paolis, Gabriella Colombo, Valentina Bellini impegnate a Laveno Mombello presso la Chiesa di Sant’Ambrogio

Il Consigliere Rappresentante della Gioventù Alessandro Maria Ferri e la responsabile della comunicazione Alessandra de Paolis si sono occupati del  progetto organizzando degli incontri informativi da remoto con gli Istituti Scolastici del Comune. Le volontarie Letizia Franzetti, Francesca Baldasso (infermiera presso l’ASST di Varese) e il Direttore Sanitario Dott. Enrico Ferri hanno tenuto diversi corsi informativi spiegando il virus dal punto di vista clinico, ricordando le misure di prevenzione aggiornate e i divieti all’ultimo DPCM. Dopo aver formato tutto il personale impiegato nell’iniziativa le sessioni hanno interessato gli alunni delle scuole medie durante la mattinata di martedì 27 ottobre, e i ragazzi del Liceo V. Sereni e dell’Istituto Galilei il giorno successivo. È stata poi organizzata una sessione informativa per i genitori dei bambini delle scuole elementari nella serata di giovedì 29 ottobre. Sono risultate di forte impatto le immagini radiologiche di polmoni sani a confronto con polmoni affetti da COVID-19 in pazienti giovani e senza patologie pregresse, segno dell’aggressività del virus e della vulnerabilità di ciascuno di noi.

 

Sabato 24 e domenica 25 ottobre, i volontari del nostro Comitato si sono impegnati nella distribuzione di locandine realizzate in collaborazione col Comune di Laveno Mombello contenenti informazioni sulla trasmissione e prevenzione del virus, e istruzioni su come scaricare e utilizzare l’app Immuni. Quest’ultima è un’applicazione promossa dal Ministero della Salute, gratuitamente scaricabile su qualsiasi smartphone, che aiuta il monitoraggio di infetti COVID-19 tramite il tracciamento anonimo dei contatti (contact tracing). L’attività di sensibilizzazione ha continuato dedicandosi alle fasce anziane e più fragili della popolazione: martedì 27 ottobre in occasione del mercato settimanale di Laveno, fuori dalle Chiese di Santo Stefano e Sant’ Ambrogio a Laveno Mombello nella mattinata di Domenica 1 Novembre; all’esterno dei Supermercati Tigros e DiPiù di Laveno durante le giornate del 2 e del 4 novembre.

 

Tutte le attività sono state svolte  in assoluta sicurezza, mediante utilizzo di mascherine chirurgiche a protezione delle vie respiratrorie, visiere e guanti monouso.

Locandina consegnata dai volontari del nostro Comitato ai cittadini e turisti a Laveno Mombello e dintorni

 

Da sinistra a destra i volontari: Franco Antonino, Manuela Bianchi, Giuseppe Bevilacqua, Roberta Sampirisi davanti alla chiesa di Santo Stefano a Laveno Mombello

Si ringraziano tutti i volontari che hanno contribuito a questo progetto.

13.11.2020      Celia Maria Franzetti